Shia LaBeouf

INFphoto.com

Anche l’altro guidatore presente al momento dell’incidente automobilistico che ha coinvolto Shia LaBeouf, ubriaco al volante, dovrà recarsi in tribunale.

Il ventunenne Herbert Simon è stato multato per essere passato con il rosso, schiantandosi contro il veicolo della star di Transformers il 27 luglio.

Le autorità stanno ancora cercando di determinare se Simon si trovasse alla guida, ma Steve Whitmore, portavoce dello sceriffo di Los Angeles, ha confermato a E! News che il ragazzo è stato multato perché è stata proprio la sua auto a non rispettare il semaforo.

LaBeouf stava cercando di girare a sinistra intorno alle 2:30 del mattino, nella zona di West Hollywood, quando la vettura di Simon si è schiantata contro il pickup Ford F-150 della star, provocandone il cappottamento. L’attore ed il passeggero, Isabel Lucas, sua costar in Transformers 2, erano stati trasportati in ambulanza all’ospedale Cedars-Sinai, dove Shia è stato sottoposto ad un intervento alla mano sinistra.  

La Lucas aveva riportato ferite non gravi ed era stata medicata, per poi lasciare il centro medico lo stesso giorno.

Inoltre, mentre si trovava in ospedale, LaBeouf era stato condannato per guida in stato di ebbrezza ed era stato sospettato di aver provocato l’incidente.

Fortunatamente, due giorni dopo, il dipartimento dello sceriffo aveva chiarito chi fosse il responsabile dell’accaduto, rivelando che l’attore ventiduenne era stato colpito dall’altra vettura, mentre cercava di effettuare una regolare manovra.  

  • Share
  • Tweet
  • Share

We and our partners use cookies on this site to improve our service, perform analytics, personalize advertising, measure advertising performance, and remember website preferences. By using the site, you consent to these cookies. For more information on cookies including how to manage your consent visit our Cookie Policy.