Tom Cruise in Mission: Impossible III

Stephen Vaughan/Paramount Pictures

Allarme bomba in ufficio!

E! News ha confermato che, questa mattina, la sede della United Artists, la compagnia di produzione di Tom Cruise, fondata insieme alla partner in affari Paula Wagner, è stata evacuata dopo che qualcun altro nel palazzo ha ricevuto una telefonata anonima circa una bomba.

Oltre ad ospitare la United Artists, l’edificio MGM Tower, preso nel mirino dalla minaccia, accoglie anche la casa di produzione di Salma Hayek, la Ventanarosa, e l’agenzia di talenti ICM. I diversi uffici sono stati evacuati intorno alle 11.

Fortunatamente, si è trattato di un falso allarme.

Il fatto, riportato in anteprima dal sito di pettegolezzi Defamer, si è verificato quando una persona impiegata nel palazzo (di cui non si conosce l’identità) ha ricevuto una telefonata anonima circa la presenza di un ordigno che sarebbe scoppiato a mezzogiorno.

Dopo accurate ricerche, gli occupanti dell’edificio sono stati rassicurati ed informati del fatto che non fosse stata trovata alcuna bomba, o altro congegno sospetto.

La polizia di Los Angeles ha permesso agli impiegati di tornare al lavoro intorno alle 14.

Non si sa se Cruise fosse presente quando c’è stata l’evacuazione, ma un portavoce della Hayek, che la sera scorsa ha preso parte alla prima a Los Angeles del film dell’amica Penélope Cruz, Vicky Cristina Barcelona, ha confermato a E! News che l’attrice si trovava altrove.

  • Share
  • Tweet
  • Share

We and our partners use cookies on this site to improve our service, perform analytics, personalize advertising, measure advertising performance, and remember website preferences. By using the site, you consent to these cookies. For more information on cookies including how to manage your consent visit our Cookie Policy.