Angelina Jolie, Brad Pitt

INFphoto.com

L'ultimo progetto di Angelina Jolie e Brad Pitt è giunto al termine prima del previsto.

La celebre coppia ha accolto un maschietto e una femminuccia nella notte di sabato nell'ospedale Fondation Lenval di Nizza, ha confermato l'ostetrica ad E! News.

I gemelli Knox Leon e Vivienne Marcheline sono nati tramite parto cesareo alle 18:00 ora locale.

"Brad e Angelina sono estremamente felici e tutto è andato per il meglio" ha dichiarato il dottor Michel Sussmann a E! News. "Entrambi i bambnini godono di ottima salute e la famigia ora può godersi un meritato riposo".

"[Brad, Angelina ed i gemelli] sono stanchi, ma sono moltofelici".

Knox è nato per primo e pesava 2,26 chili, secondo Sussmann. Poi è arrivata Vivienne, che pesava 2,35 chili, secondo una dichiarazione dell’ospedale.

Pitt era presente in sala da parto, avvenuto prima del previsto (il taglio cesareo avrebbe dovuto aver luogo martedì). Sussmann ha detto all’Associated Press che l’intervento è stato anticipato per “ragioni mediche”, ma si è rifiutato di dare ulteriori informazioni.

La Jolie dovrebbe poter lasciare l’ospedale tra pochi giorni.

Nessun commento ufficiale dai rappresentanti della coppia.

L’attrice vincitrice di un Oscar si era fatta ricoverare nella sua camera privata con vista da 500 dollari a notte quasi due settimane fa per un po’ di meritato riposo.

Dopo di che, il mondo si è messo in attesa, mentre la Jolie era sempre più a disagio dietro quelle finestre ricoperte per nasconderla dai paparazzi e una sosia di Angie sfoggiava il suo pancione dalla sua finestra per i fotografi sottostanti.

“Qualsiasi fotografia pubblicata è un falso allestito dai paparazzi oppure è una foto di altre pazienti”, ha dichiarato mercoledì l’ospedale. “Speriamo che questo sia chiaro, per rispetto nei confronti di tutti gli altri pazienti di questa clinica”.

Beh, questa clinica non aveva in cura una paziente qualsiasi, almeno per quanto riguardava i media.

Una schiera internazionale di fotografi ha diligentemente immortalato le visite di Pitt, dei bambini e del fratello della Jolie, James Haven e hanno aspettato la notizia di quella prima contrazione, anche dopo che Sussmann aveva annunciato che probabilmente Angelina non avrebbe partorilo prima di metà luglio.

Il parto effettivo ha avuto luogo dopo che era stato erroneamente riferito che la Jolie e Pitt avevano avuto due gemelle, Isla Marcheline e Amélie Jane, chiamate così in onore dei genitori della coppia (la madre, ormai scomparsa, della Jolie si chiamava Marcheline; quella di Pitt si chiama Jane).

Sabato, sono entrate in circolazione delle voci secondo le quali la Jolie aveva dato alla luce due gemelle, ma una portavoce dell’ospedale ha detto che queste informazioni erano “sbagliate”.

Nel frattempo, il clan in continua crescita (che oltre i nuovi arrivati include Maddox, 6 anni; Pax, 4; Zahara, 3; e Shiloh, 2) vive da qualche mese in una villa su 1.000 acri nel sud della Francia. Gli altri bambini, a cui stanno badando Haven e un esercito di bambinaie, dovrebbero incontrare i loro nuovi fratelli domenica. E a giudicare dall’opinione dell’attrice, 32 anni, sulla gravidanza, Knox e Vivienne potrebbero non essere l’ultima progenie Jolie-Pitt a venire al mondo.

“Lo adoro”, aveva detto una Jolie ancora incinta a proposito della sua gravidanza nel numero di luglio di Vanity Fair: “Mi fa sentire veramente donna. Mi fa sentire che tutte le parti del mio corpo sono lì per un motivo.

“Ti fa sentire molto tonda e soffice e portare in grembo una piccola vita è incredibile.”

Allora portare in grembo due vite, anche se senz’altro stancante, era ancora meglio per la Jolie, grazie in gran parte alla sua dolce metà.

“Sono fortunata”, ha detto del suo compagno. “Credo che per alcune donne sia un’esperienza diversa, a seconda del loro compagno. Credo che abbia molta importanza. Io sono con qualcuno che ritiene che una gravidanza sia una cosa molto sexy. Quello mi fa sentire molto sexy”.

Che abbia inizio il conto alla rovescia per il figlio numero 7!

  • Share
  • Tweet
  • Share

We and our partners use cookies on this site to improve our service, perform analytics, personalize advertising, measure advertising performance, and remember website preferences. By using the site, you consent to these cookies. For more information on cookies including how to manage your consent visit our Cookie Policy.