George Takei

AP Images

Il signor Sulu non è più solo.

Domenica sera, a Los Angeles, George Takei si è sposato con Brad Altman, suo partner da 21 anni, di fronte a circa 200 invitati (fra cui i colleghi di Star Trek Leonard Nimoy, Walter Koenig e Nichelle Nichols).

Il settantunenne Takei ed il cinquantaquattrenne Altman hanno detto ‘Lo voglio’ a downtown Los Angeles presso il Japanese American National Museum, d’innanzi ad un prete buddista e si sono scambiati le fedi in stile indiano accompagnati da un ensamble di suonatori di cornamusa.

"Che l’uguaglianza regni a lungo nei secoli!", ha gridato alla folla d'invitati l’ex membro dell’Enterprise, al termine della cerimonia.

"Ora posso aggiungere ‘mio marito’ alla lista di nomignoli che ti ho dato”, ha detto Takei al compagno, entrambi attorniati da un cerchio di rose gialle, prima di pronunciare il fatidico 'Sì'. "Mi prenderò cura di te come tu hai fatto con me… e ti amerò come un marito, l’unico uomo della mia vita”.  

L’affascinante duo ha sfoggiato degli smoking bianchi coordinati in occasione del grande giorno tenutosi tre mesi dopo essere diventati una delle prime coppie dello stesso sesso e la prima coppia famosa ad aver ottenuto una licenza di matrimonio a West Hollywood, il 17 giugno, dopo la legalizzazione del rito.

Hanno seguito così le orme di Ellen DeGeneres e Portia de Rossi, che si sono sposate il mese scorso in una cerimonia celebrata presso la loro abitazione.

I novelli sposini trascorreranno la luna di miele in sud America, dopo la loro prima apparizione televisiva in cui racconteranno i dettagli del matrimonio.

  • Share
  • Tweet
  • Share

We and our partners use cookies on this site to improve our service, perform analytics, personalize advertising, measure advertising performance, and remember website preferences. By using the site, you consent to these cookies. For more information on cookies including how to manage your consent visit our Cookie Policy.