Jonas Brothers

Frank Micelotta/Getty Images for MTV

Alla fin fine, tutto il rumore cratosi nelle scorse settimane attorno agli MTV Video Music Awards è stato più o meno per nulla.

Britney Spears si è presentata. Michael Jackson no. Russell Brand sì, anche se, a giudicare dai primi blog e dalla reazione di Jordin Sparks, forse se ne sta già pentendo.

E tra le battute al vitriolo e le numerose esibizioni delle stelle della musica, sono anche stati consegnati un po' di premi, la maggior parte dei quali nelle mani della Spears.

Britney Spears

Frank Micelotta/Getty Images for MTV

"Vi ringrazio di cuore" ha detto la cantante in apertuta dell'evento davanti alla standing ovation con cui è stata accolta dal pubblico, insolitamente meno numeroso del solito.

"Grazie per il vostro affetto. Sono qui questa sera per festeggiare un compleanno molto importante: il 25º annuversario dei VMA".

La Spears ha mantenuto la promessa di dare il via alla serata all'evento in grande stile, nonostante la sua presenza sul palco sia stata brevissima e macchiata da un piccolo problema tecnico. Alla fine, però, non si è esibita, ma si è comunque redenta in altro modo: portandosi a casa per la prima volta gli uomini sulla luna.

Una Britney in grandissima forma ha infatti messo le mani su ben tre trofei nel corso della serata: Miglior Video Femminile, Miglior VIdeo Pop e, premio più ambito di tutti, Miglior Video dell'Anno con "Piece of Me".

 "Prima di tutto voglio ringraziare Dio per avermi benedetta in questo modo", ha detto accettando il primo premio, che ha poi dedicato ai suoi fan. "Questo è per voi".

Anche il discorso per il premio al Miglior Video è stato piuttosto succinto: "Wow, sono scioccata. Non me lo sarei mai aspettato".

Per dare inizio alla serata, la Spears è apparsa in una sequenza pre-registrata insieme alla star di Superbad Jonah Hill, che, coincidenza vuole, si sta preparando per recitare insieme al presentatore dello show, Brand, nel sequel di Non mi scaricare.

Speriamo che Johan riscuota più successo in quel film, di quanto abbia fatto agli MTV Video Music Awards.  

Nel corso del suo monologo di apertura, il comico inglese ha espresso il proprio sostegno nei confronti di Barack Obama, criticando il presidente George Bush, da lui definito "un paesanotto ritardato” di cui nessuno si fiderebbe nemmeno in Inghilterra e, giusto per essere pari, ha riservato una dose di insulti anche per la famiglia reale britannica, definendo i suoi membri degli "idioti congeniti".

Tuttavia, la battuta meno apprezzata sarebbe stata quella sugli “anelli di castità”, sfoggiati dal gruppo Jonas Brothers, esibitosi successivamente.

Jordin Sparks, ex partecipante di American Idol e sostenitrice dell’astinenza, ha colto l’occasione per difendere il proprio punto di vista e quello dei ragazzi quando è salita sul palco a presentare un premio.

"Vorrei solo dire che non c’è niente di male ad indossare un anello di castità, non tutti i ragazzi e le ragazze vogliono darci dentro, okay?”, ha dichiarato.

Capita la gaffe, Brand ha successivamente cercato di scusarsi… in qualche modo.

"Non intendevo prendere le cose alla leggera", ha detto riferendosi al voto di astinenza. "Non voglio offendere i fan. Accetto l’idea degli anelli di castità. Ma un po’ di sesso non ha mai fatto male a nessuno”.

Nel frattempo, lo show è andato avanti fra numerose performance, fra cui quella degli stessi Jonas Brothers che hanno cantato "Love Bug" in una location che riproduceva la strada di una città, per poi venire raggiunti alla fine sul palco, da una folla di fan adoranti.

Rihanna ha avuto l’onore di dare inizio allo show esibendosi nel pezzo "Disturbia", dopo la breve introduzione della Spears, con tanto di ballerini che ricordavano quelli di "Thriller", mentre Leona Lewis, Lil Wayne e T-Pain hanno dato il meglio di sé nel corso dello spettacolo, cantando in un medley.

Pink, T.I., Katy Perry e Kid Rock, anche lui insieme a Wayne, sono stati alcuni degli altri performer della serata. La stessa Christina Aguilera ha sfoggiato le sue doti lanciando il nuovo singolo "Keeps Gettin' Better", in un medley con "Genie in a Bottle".

L’esibizione finale è toccata al clemente Kanye West che ha concluso lo show con il suo nuovo singolo "Love Lockdown".

Oltre alla Spears, tra gli altri vincitori della serata troviamo Chris Brown, che si è aggiudicato grazie a "With you" il premio per Miglior Video Maschile; i Linkin Parkb, che si sono portati a casa quello per Miglior Video Rock con "Shadow of the Day" e Lil Wayne, che con "Lollipop" si è conquistato il premio per Miglior VIdeo Hip-Hop.

La piccola delusione della serata è stata il premio per Miglior Artista Emergente, andato a Tokio Hotel, che ha battuto Miley Cyrus, Perry, Sparks e Taylor Swift.

Ed ecco la lista completa dei vincitori dell'edizione 2008 degli MTV Video Music Awards:

  • Video dell'Anno: Britney Spears, "Piece of Me"
  • Video Femminile: Britney Spears, "Piece of Me"
  • Video Machile: Chris Brown, "With You"
  • Video Rock: Linkin Park, "Shadow of the Day"
  • Video Hip-Hop: Lil Wayne, "Lollipop"
  • Video Pop: Britney Spears, "Piece of Me"
  • Video con la Miglior Coreografia: Pussycat Dolls, "When I Grow Up"
  • Artista Emergente: Tokio Hotel
  • Share
  • Tweet
  • Share

We and our partners use cookies on this site to improve our service, perform analytics, personalize advertising, measure advertising performance, and remember website preferences. By using the site, you consent to these cookies. For more information on cookies including how to manage your consent visit our Cookie Policy.