Amy Winehouse

XPOSUREPHOTOS.COM / Ramey

Amy Winehouse forse inizia ad accusare gli effetti di tutte le sue notti brave.

La cantante è stata ricoverata in un ospedale di Londra per sottoporsi a dei controlli, dopo essere svenuta in casa, lunedì pomeriggio.

Il portavoce della Winehouse, Tracey Miller, ha confermato l’accaduto a E! News, aggiungendo che la cantante “forse trascorrerà la notte in osservazione".

Stando a Miller, l’assistente ventiquattrenne del manager "fortunatamente" si trovava con la Winehouse al momento dell’incidente, “evitandole di cadere”.

"Si è ripresa velocemente ed il padre, Mitch, l’ha portata in ospedale, per precauzione".

Nel frattempo, un altro rappresentante della Winehouse ha detto alla BBC che la ragazza stava per incontrarsi con alcuni fan, quando si è verificato il fatto.

La cantante si stava accingendo a firmare degli autografi per un gruppo di accaniti sostenitori canadesi, che si erano appostati fuori dalla sua casa a Camden, per quasi tutta la giornata, ma, quando era giunto il momento di conoscerli, aveva scoperto che se ne erano già andati.  È stato allora che è svenuta.

Attualmente, la Winehouse si sta sottoponendo a dei controlli presso la London Clinic, situata nella zona di Marylebone e, sempre secondo Miller, i dottori "non sono certi delle cause dell’incidente".

  • Share
  • Tweet
  • Share

We and our partners use cookies on this site to improve our service, perform analytics, personalize advertising, measure advertising performance, and remember website preferences. By using the site, you consent to these cookies. For more information on cookies including how to manage your consent visit our Cookie Policy.