Bobby Brown

David Livingston/ZUMAPress.com

Bobby Brown sembra non essere capace di rimanere alla larga dal tribunale.

Il cantante è appena stato querelato dal suo ex avvocato divorzista, per non aver pagato le spese legali di $90.217 in cui è incorso durante la separazione da Whitney Houston.

La querela, presentata il 15 agosto presso la Corte Suprema di Los Angeles dallo studio legale Phillips, Lerner, Lauzon & Jamra, afferma che Brown aveva firmato un accordo secondo cui, nel caso di dispute inerenti alle spese, si sarebbe affidato all’arbitrato per risolvere la disputa.

Gli avvocati sostengono di aver notificato Brown in diverse occasioni, come in una lettera recente datata il 29 giugno, in cui lo si avvisava del debito ancora da saldare e degli interessi maturati. Il cantante non ha mai risposto agli avvisi.  

Stando alla querela, i legali chiedono l’emissione di un ordine del tribunale che imponga a Brown di affidare la risoluzione della controversia al collegio arbitrale di Beverly Hills o all’ordine degli avvocati di Los Angeles.

  • Share
  • Tweet
  • Share

We and our partners use cookies on this site to improve our service, perform analytics, personalize advertising, measure advertising performance, and remember website preferences. By using the site, you consent to these cookies. For more information on cookies including how to manage your consent visit our Cookie Policy.