Sylvester Stallone

Jefrey Mayer/WireImage.com

Il produttore di vodka russo Synergy ha deciso di avvalersi di Sylvester Stallone per pubblicizzare la bevanda Russian Ice, o Russkiy Liod, a partire dal primo settembre. L’attore farà da testimonial al drink per un anno.

Nonostante non si conoscano i dettagli dell’accordo, si vocifera che il marchio abbia offerto alla star $1 milione.

Il volto di Stallone apparirà in numerose pubblicità, accompagnato dallo slogan: “There is a bit of Russian in all of us" (tradotto letteralmente: “C’è un po’ di russo in ognuno di noi”).

"Il concetto della campagna pubblicitaria si basa sul fatto che l’attore ha origini russe”, ha spiegato la Synergy.

Infatti, la nonna di Stallone, Rosa Rabinovich, proviene dalla città ucraina di Odessa.

Sebbene i film di Rambo e Rocky fossero stati vietati nell’Unione Sovietica, per particolari motivi politici e per alcuni elementi legati alla trama, avevano senza dubbio suscitato grande interesse nella nazione.

Anche la recente campagna pubblicitaria con protagonista Stallone entra leggermente in conflitto con la politica del paese. Infatti, la legge vieta la diffusione di spot su prodotti alcolici sui canali federali. Ecco perché quello della star verrà trasmesso solo sulla TV via cavo, a partire da questo autunno.  

  • Share
  • Tweet
  • Share

We and our partners use cookies on this site to improve our service, perform analytics, personalize advertising, measure advertising performance, and remember website preferences. By using the site, you consent to these cookies. For more information on cookies including how to manage your consent visit our Cookie Policy.