Verne Troyer

Ash Knotek/Snappers/ZUMAPress.com

I legali di Mini-Me hanno appena ottenuto una mini-estensione.

Gli avvocati di Verne Troyer hanno convinto un giudice federale della California ad estendere di una settimana un ordine del tribunale che impedisce temporaneamente ad un distributore di film porno di vendere un sex tape che il piccolo attore ha filmato insieme alla sua ex ragazza, l’aspirante attrice Ranae Shrider.

L’ordine originale doveva scadere lunedì. Il giudice Philip S. Gutierrez ha concesso alle parti in causa più tempo per raggiungere un accordo amichevole.

L’avvocato di Troyer, Tracy Rane, ha detto che l’attore non vuole che venga reso pubblico “l’intero filmato”, e che l’estensione non significa che abbia cambiato idea.

L’attore di Austin Powers ha fatto causa per 20 milioni di dollari lo scorso mese a Kevin Blatt, il venditore di One Night in Paris, TMZ.com (che ha pubblicato un videoclip del filmato scandaloso che il giudice aveva fatto brevemente togliere ma che poi ha fatto ripubblicare sul sito) e la casa di distribuzione di film porno SugarDVD, allo scopo di impedire la distribuzione del filmino a luci rosse.

Quest’ultimo imputato, stando a quanto viene riferito, aveva offerto 100.000 dollari per i diritti del filmato di 50 minuti. Alla SugarDVD è stato vietato di stipulare accordi per distribuire il video o accettare ordini di vendita.

  • Share
  • Tweet
  • Share