Linda Hogan, Hulk Hogan

Nancy Kaszerman/ZUMA Press

Secondo Linda Hogan, se suo marito non è disposto a spendere i suoi milioni per un appartamento a Las Vegas, tanto vale rinchiuderlo in galera.

La futura ex moglie di Hulk Hogan è andata in tribunale per presentare una richiesta secondo la quale il lottatore dovrebbe essere condannato per inosservanza di un provvedimento della corte dal momento che non ha concluso l’acquisto di un appartamento che avevano voluto comprare per 4,3 milioni di dollari.

Obbligatelo ad osservare il provvedimento, ha detto la Hogan (di cui il vero cognome è Bollea), oppure rinchiudetelo.

“Abbiamo chiesto al giudice di obbligarlo a finalizzare l’affare o, se si rifiuta, di mandarlo in prigione”, ha affermato A.J. Barranco, l’avvocato di Linda.

L’ex matriarca di Hogan Knows Best aveva presentato la sua querela per la prima volta a giugno, presso il Tribunale Familiare della Contea di Pinellas.

Ma uno degli avvocati del marito, David Houston, è d’accordo con il suo cliente (vero nome Terry Bollea) che questo non sia il miglior momento per fare un grosso acquisto avventato.

 “Oggi è stato chiesto alla corte se l’acquisto di questo appartamento di lusso sia opportuno, saggio o responsabile; noi sosteniamo che non sia alcuna di queste tre cose”, ha detto Houston a E! News.

“In primo luogo, abbiamo scoperto, tramite una perizia indipendente, che l’appartamento è valutato a 1 milione di dollari in meno rispetto al prezzo di vendita. In secondo luogo, crediamo che, data l’attuale realtà della causa in corso concernente la famiglia Graziano, sia offensivo e irresponsabile affermare che Terry Bollea debba acquistare un ‘palazzo di divertimenti’ da 4,3 milioni di dollari affinché sua moglie abbia un posto dove far festa quelle due o tre volte all’anno quando si trova a Las Vegas.

“Ovviamente, ci sono diversi fattori da considerare prima di buttare via 4,3 milioni di dollari”, ha aggiunto Houston.

Gli Hogan sono stati citati in giudizio dalla famiglia di John Graziano, 23 anni, il veterano della guerra in Iraq rimasto permanentemente disabile in seguito ad un incidente automobilistico accaduto quando era un passeggero nella macchina di loro figlio.

Nick Bollea sta attualmente scontando otto mesi di carcere in Florida per guida spericolata con conseguenti feriti.

Intanto, Barranco dice che le scuse di Hulk Hogan non sono delle ragioni legalmente valide per non concludere l’affare. Una perizia indipendente non è legittima in questo caso, ha detto l’avvocato.

“Quella non è una buona scusa secondo le leggi in vigore in Florida, e non è accettabile”, ha detto Barranco. “Non è una ragione valida per scusare qualcuno da una stipulazione e un ordine del tribunale”.

Entrambi gi Hogan hanno firmato un contratto tre anni fa e hanno deciso ad aprile di finalizzare l’acquisto della proprietà a Las Vegas. Il giorno in cui si doveva concludere l’affare, Hulk “è sparito dalla faccia della terra”, ha detto Barranco.

“Era introvabile. Il suo avvocato non sapeva dove fosse. I suoi amici non sapevano dove fosse. Nessuno. Si è rifatto vivo tre settimane dopo”.

Il giudice George Greer ha chiesto ad entrambe le parti di presentare delle leggi sancite da casi precedenti per dimostrare la fondatezza delle proprie asserzioni.

I legali di Hulk stanno attualmente mettendo insieme un fascicolo con le leggi richieste, ha detto Houston a E! News, aggiungendo che il suo cliente non ha intenzione di disubbidire ad un ordine del tribunale.

Se, dopo aver esaminato la loro istanza, il giudice gli ordina di comprare l’appartamento, allora Hulk obbedirà.

“Il suo obiettivo principale è di conservare le finanze della famiglia per affrontare meglio degli attuali problemi importanti ancora irrisolti”, ha detto Houston. “Linda Bollea sta insistendo che suo marito spenda 4,3 milioni di dollari per un appartamento, cosa che, francamente, ho difficoltà a capire nel contesto di quello che sta succedendo a questa famiglia...È finanziariamente imprudente e, francamente, moralmente biasimevole e irresponsabile”.

“Avida, assurda e estremamente vendicativa” sono le parole che Houston ha usato per descrivere la ragione per cui Linda Hogan sta insistendo sulla vendita.

D’altro canto, l’avvocato di Linda è sicuro che la sua cliente vincerà.

“Abbiamo presentato al giudice ogni legge della Florida che riguarda questo caso e loro non hanno presentato neanche un esempio di casi avvenuti in Florida”, ha detto Barranco. “Il giudice gli ha dato fino alle 17:00 [di mercoledì] per trovare una legge che appoggiasse le loro affermazioni, perché non ne avevano trovata alcuna”.

Inoltre, ha aggiunto Barranco, Hulk non è stato del tutto sincero.

“È un lottatore professionista, uno che finge di professione”.

  • Share
  • Tweet
  • Share

We and our partners use cookies on this site to improve our service, perform analytics, personalize advertising, measure advertising performance, and remember website preferences. By using the site, you consent to these cookies. For more information on cookies including how to manage your consent visit our Cookie Policy.