Verne Troyer

Ash Knotek/Snappers/ZUMAPress.com

Verne Troyer, conosciuto come il clone del Dottor Male, Mini-Me, negli ultimi due film della serie di Austin Powers, giovedì ha fatto causa per mlioni di dollari al sito TMZ.com, che avrebbe pubblicato degli spezzoni di un video a luci rosse realizzato l’anno scorso dall’attore e dalla sua ragazza di allora.

La star trentanovenne sostiene che TMZ avrebbe ignorato le sue lettere di protesta e le richieste di togliere il video dalla rete, sia prima, sia dopo la sua pubblicazione.

Oltre al sito di pettegolezzi, che ieri aveva pubblicato il filmato, Troyer ha fatto causa anche a Kevin Blatt, la persona responsabile della diffusione del video a luci rosse One Night in Paris. Secondo l’attore, Blatt, piuttosto conosciuto nell’ambiente del porno, in qualche modo sarebbe riuscito ad impossessarsi del filmato rubato e, stando a TMZ, starebbe considerando un’offerta di $100.000, fattagli dalla SugarDVD, per la distribuzione del video.

La compagnia a luci rosse, che aveva rivelato ai giornali l’esistenza, sul proprio sito, di un filmato “di 50 minuti, in cui Mini-Me fa sesso con una ragazza  bella, giovane e sexy, DI DIMENSIONI NORMALI”, sarà anch’essa chiamata sul banco degli imputati, stando a quanto emerge dai documenti presentati presso il tribunale di Los Angeles e ottenuti da E! News.

Troyer, che riveste un ruolo nel film di recente uscita, The Love Guru, chiede 20 milioni di dollari di risarcimento, il rimborso delle spese legali e il divieto di diffusione del video.

Al momento, nessun rappresentante di TMZ ha commentato l’accaduto.

Violazione delle privacy, dei diritti d’autore, del marchio, trasgressione del diritto pubblicitario ed uso improprio del nome, sono solo alcune delle accuse lanciate da Troyer.

  • Share
  • Tweet
  • Share

We and our partners use cookies on this site to improve our service, perform analytics, personalize advertising, measure advertising performance, and remember website preferences. By using the site, you consent to these cookies. For more information on cookies including how to manage your consent visit our Cookie Policy.