Raffaello Follieri, Anne Hathaway

Dimitrios Kambouris/WireImage.com

Il ragazzo di Anne Hathaway ha problemi di soldi. Di nuovo.

L’ufficio del procuratore generale dello stato di New York sta indagando la Follieri Foundation, una fondazione gestita dal compagno della Hathaway, Raffaello Follieri che, secondo il suo sito, aiuta a finanziare i vaccini per i bambini poveri nel Terzo Mondo.

Anche la Hathaway ha lavorato per l’organizzazione e, fino all’anno scorso, faceva parte del consiglio di amministrazione.

“Dato che non è più legata alla fondazione, perché pensate che sappia qualcosa di tutta questa faccenda?” ha detto il portavoce dell’attrice al New York Post quando gli è stato chiesto se la star di Get Smart fosse a conoscenza dell’indagine.

Anche se la natura esatta dell’inchiesta è attualmente sconosciuta, l’ufficio del procuratore generale ha confermato di aver richiesto diversi documenti finanziari della fondazione.

Un portavoce di Follieri ha detto che l’imprenditore, 29 anni, “è ansioso di concludere questa faccenda in maniera tempestiva e rapida…perché possa continuare a realizzare le sue continue iniziative filantropiche in tutto il mondo”.

"Raffaello Follieri e il suo avvocato, Cyrus Vance [Jr.], stanno cooperando pienamente con l’ufficio del procuratore generale per soddisfare questa inchiesta di routine”, ha detto il portavoce.

Follieri, che esce con la Hathaway dal 2005, era stato citato ad aprile per aver firmato un assegno scoperto da a $215.000. Le accuse criminali sono state ritirate dopo che Follieri si è consegnato alla polizia di New York e si è accordato per saldare il debito.

Gli è stato anche ordinato di pagare $240.000 ad una società di relazioni pubbliche a Washington D.C. che lo rappresentava mentre era impegnato a battersi contro una causa legale che era stata presentata contro di lui dal magnate dell’immobiliare Ron Burkle, il quale ha accusato Follieri di aver fatto cattivo uso di almeno 1,3 milioni dei 55 milioni di dollari che dovevano essere usati per una joint venture immobiliare.

Nella causa, Burkle ha affermato che molte spese di Follieri erano fuori luogo, tra cui “un uso eccessivo e non appropriato di un jet privato per trasportare Follieri, la sua compagna attrice e suo padre”.

Le due parti hanno trovato un accordo quest’anno.

  • Share
  • Tweet
  • Share

We and our partners use cookies on this site to improve our service, perform analytics, personalize advertising, measure advertising performance, and remember website preferences. By using the site, you consent to these cookies. For more information on cookies including how to manage your consent visit our Cookie Policy.