Halle Berry

Michael Panckow/Action Press/ZUMA Press

Non sarà una commedia romantica a riportare Halle Berry sul grande schermo.

Ha cercato di mantenere la sua privacy dopo il parto, ma ora l’attrice premio Oscar è pronta per il grande ritorno al cinema. Sarà la protagonista e la produttrice del dramma psicologico Frankie and Alice. È il suo primo impegno professionale dopo la nascita della figlia Nahla a marzo.

Non c’è niente di leggero nel soggetto del film, secondo Variety, che segue una donna diagnosticata con il disturbo di personalità multiple. Come se non bastasse come premessa drammatica, una delle personalità del personaggio è una donna bianca razzista.

Non è stata ancora stabilita la data per l’inizio della produzione, e non sono stati scelti gli altri attori del cast.

Anche se l’attrice 41enne ha vari film in produzione, compresa la commedia romantica Nappily Ever After, per la quale Halle ha detto che si farà rasare la testa in tempo reale, Frankie and Alice è il primo film che ha accettato di fare dopo la nascita della sua prima figlia con il fidanzato Gabriel Aubry.

L’attrice reciterà anche nel film drammatico Tulia, diretto da John Singleton, che la vedrà ancora una volta insieme a Billy Bob Thornton, il suo collega di Monster's Ball. Le riprese erano programmate per l’anno scorso, ma sono state rimandate a causa della gravidanza di Halle.

  • Share
  • Tweet
  • Share

We and our partners use cookies on this site to improve our service, perform analytics, personalize advertising, measure advertising performance, and remember website preferences. By using the site, you consent to these cookies. For more information on cookies including how to manage your consent visit our Cookie Policy.