Shia LaBeouf

Universal/Paramount

Se tutto andrà bene per Hollywood, Shia LaBeouf e Zac Efron saranno i nuovi Reese Witherspoon.

Oggi comincia la stagione cinematografica autunnale. Da adesso fino al weekend di Halloween assisteremo a due mesi ricchi di star, di film in gara per l’Oscar, fra cui W. di Oliver Stone, e di pochi campioni d’incassi al botteghino (forse, addirittura, nessuno).

Infatti, stando a quanto riportato questa settimana dall’Exhibitor Relations, è da sei anni ormai che un film uscito a settembre non guadagna più di $100 milioni. L’ultimo ad aver totalizzato una tale cifra era stato la commedia di Reese Witherspoon, Tutta colpa dell'amore.

"Se questo settembre qualche film batterà i $100 milioni", ha detto Jeff Bock dell’Exhibitor Relations, "si tratterà di Eagle Eye con Shia LaBeouf".

Il thriller, che segna una nuova collaborazione fra LaBeouf e D.J. Caruso, regista di Disturbia, uscirà il 26 settembre. Gli ultimi due film di Shia, Transformers ed il nuovo Indiana Jones, hanno incassato più di $300 milioni.

Secondo un recente sondaggio online condotto da Fandango, un sito per la rivendita di biglietti per il cinema, il film più anticipato dell’autunno non sarebbe Eagle Eye, ma Burn After Reading, dei fratelli Coen, in uscita il 12 settembre.

La commedia, che racconta la storia di un agente della CIA alla ricerca della sua raccolta di memorie andata perduta e ritrovata da un delinquente, gode di protagonisti di spicco quali George Clooney e Brad Pitt, e del fatto che si tratta di un altro progetto dei fratelli Coen, già vincitori di Oscar l’anno scorso con Non è un paese per vecchi.

Tuttavia, i fratelli Coen difficilmente hanno la tendenza a sbancare al box-office. Non sono mai riusciti a totalizzare una somma pari a $100 milioni; a parte Non è un paese per vecchi, nessun altro dei loro progetti ha mai guadagnato metà della cifra.

Se questo mese ed il prossimo non saranno caratterizzati da incassi a 9 zeri, vorrà dire che Hollywood non ha prodotto film di successo da quando era uscito Il cavaliere oscuro, o da metà luglio, considerato che anche i tanto attesi film dell’estate, Tropic Thunder e La Mummia: la tomba dell'imperatore dragone, non sono riusciti ad attirare il pubblico sperato, e ad ammortizzare l’ingente budget speso per realizzarli.

"È un momento delicato per il cinema”, ha detto Bock. "Non si hanno progetti particolari che gli spettatori aspettano con impazienza, almeno non fino all’uscita di High School Musical".

High School Musical 3: Senior Year sarà uno degli assi di quest’autunno. In uscita il 24 ottobre, cercherà di riprodurre sul grande schermo il successo della serie con protagonista Efron, trasmessa su Disney Channel e disponibile su DVD.

Nel sondaggio di Fandango, High School Musical 3 è stato indicato dall’11 percento dei fan come il film di ottobre più atteso, classificandosi secondo dopo il thriller con Leonardo DiCaprio e Russell Crowe, Body of Lies, ambientato in Medio Oriente.

Un altro progetto promettente è The Women, la commedia al femminile con star quali Meg Ryan e Annette Bening, in uscita il 12 settembre.

Nonostante non sia stato pubblicizzato tanto quanto l’apprezzatissimo Sex and the City, stando al sondaggio di Fandango The Women è il film di settembre più anticipato dopo Burn After Reading e tiene testa ad Eagle Eye.

Se quest’autunno le cose non andranno come sperato, a Hollywood non resterà che guardare avanti e riporre le proprie speranze in Twilight, in uscita durante le vacanze natalizie.

  • Share
  • Tweet
  • Share

We and our partners use cookies on this site to improve our service, perform analytics, personalize advertising, measure advertising performance, and remember website preferences. By using the site, you consent to these cookies. For more information on cookies including how to manage your consent visit our Cookie Policy.