Naomi Campbell, Sobe Ad

www.thrillicious.com

Ti ricordi quando Naomi Campbell ha fatto il ballo di “Thriller” con un gruppo di lucertole digitali per far pubblicità ad una bibita che non ci interessa neanche?

Ad ogni modo, Naomi sta facendo altre pubblicità per la SoBe, da dove proviene la strana foto qui sopra. Inoltre, ha altro di cui preoccuparsi...

 “Non sono una persona cattiva”, dice al Daily Mirror la top model. “Ho la fortuna di poter fare molte opere di beneficenza e cose positive ma nessuno ne parla perché non gli faccio una testa così”.

Infatti, per lo meno quando non tira il cellulare in testa a qualcuno.

Parlando di argomenti più seri, una cosa che preoccupa Naomi è la carenza di modelle di colore nel mondo della moda, un problema ben documentato da uno dei nostri siti preferiti, Jezebel.

Naomi dice a Reuters: “Non faccio più tante sfilate, ma conto sempre quante modelle di colore usano. La volta peggiore è stata l’anno scorso a New York”.

Vogue Italia ha provato a risolvere il problema con il suo numero più recente, composto esclusivamente da  modelle di colore, compreso un servizio fotografico splendido della signorina Campbell e uno della vincitrice di un Emmy Tyra Banks (evviva!—ci è mancata la Tyra modella).

Allora, Naomi: buona e caritatevole o malvagia?

Chiamala come vuoi (ma non usare il suo cellulare, OK?)

  • Share
  • Tweet
  • Share

We and our partners use cookies on this site to improve our service, perform analytics, personalize advertising, measure advertising performance, and remember website preferences. By using the site, you consent to these cookies. For more information on cookies including how to manage your consent visit our Cookie Policy.