Amy Winehouse

Matrix/Flynetpictures.com

Amy Winehouse sta pagando duramente per i suoi vizi.

Mitch Winehouse, il padre della cantante ventiquattrenne, ha raccontato al giornale inglese Sunday Mirror che la figlia ha appena scoperto di essere affetta da enfisema.

"Le sigarette e il crack fumati da Amy le hanno danneggiato i polmoni", ha spiegato il genitore. "Sono presenti noduli nella zona toracica e macchie scure. Ha una capacità polmonare del 70%".

"I medici le hanno detto che se tornerà a fumare droghe, non solo ne risentirà la sua voce, ma rischierà anche la vita. Se avesse continuato con i vizi di sempre, avrebbe potuto diventare un’invalida, non sarebbe stata in grado di respirare".

La settimana scorsa la tormentata cantante era stata ricoverata in ospedale dopo essere svenuta in casa. Nel corso dell’intervista, il padre si era appellato agli spacciatori che riforniscono la figlia, supplicandoli di aiutare Amy a guarire non vendendole più crack.

Mitch ha raccontato come il lavoro abbia aiutato la ragazza a stare lontana dalle droghe in passato e ha affermato che, attualmente, la sua situazione clinica non è così grave da non permetterle di esibirsi al Glastonbury Festival il prossimo weekend.

  • Share
  • Tweet
  • Share

We and our partners use cookies on this site to improve our service, perform analytics, personalize advertising, measure advertising performance, and remember website preferences. By using the site, you consent to these cookies. For more information on cookies including how to manage your consent visit our Cookie Policy.