Halle Berry

Fame

Come molte neo-mamme, Halle Berry non riesce a staccare gli occhi dalla sua bambina. Ma, a differenza di altre star, l’attrice non ama mostrare in pubblico la propria piccola.

Agli inizi della settimana sono circolate alcune foto scattate dai paparazzi, che ritraggono Halle mentre tiene in braccio la figlia Nahla Ariela Aubry, di 4 mesi, il suo primo debutto mediatico. Apparentemente, gli scatti non sono stati realizzati in pubblico, diversamente da quanto descritto nelle didascalie.

Stando all’avvocato della Berry, le foto, di cui una mostra degli scorci di vegetazione, un tavolo da giardino e la madre dell’attrice vincitrice di Oscar, sarebbero state scattate mentre la star di X-Men si trovava in giardino, costituendo una vera e propria “violazione della proprietà privata”.

“I paparazzi hanno esagerato. Io e Gabriel ci siamo ripromessi di non vendere gli scatti della nostra bambina e di non servirci di lei per nessun motivo”, ha rivelato la Berry in una dichiarazione ottenuta da E! News.

“Farò tutto il possibile per proteggerla e tenerla lontana da occhi indiscreti… Desidero a tutti costi che il fotografo che si è introdotto nella mia proprietà se la veda con la giustizia”.

Il modello Gabriel Aubry, padre di Nahla, non era presente nelle foto incriminate, una delle quali è apparsa anche sulle riviste Life & Style e In Touch Weekly.

Un portavoce della Bauer Publications, responsabile della pubblicazione degli scatti, ha confessato ai giornalisti di averli ottenuti da “una rinomata agenzia fotografica”.

"Le riviste non erano a conoscenza del fatto che le foto non fossero state autorizzate”, ha detto il portavoce.

Venerdì Evan Spiegel, legale della Berry, ha dichiarato di aver denunciato la Fame Pictures, l’agenzia distributrice degli scatti incriminati. La stessa Halle sta tentando di far rimuovere le immagini dai siti scandalistici che le hanno pubblicate.

Nel frattempo, un portavoce della Fame Pictures ha riferito a E! News che l’agenzia ha intenzione di rispettare le esigenze dell’attrice e che toglierà le foto dalla circolazione.

“Non è stata una buona idea pubblicare gli scatti, considerato che erano stati realizzati su di una proprietà privata”, ha affermato il portavoce Justin Smith. “Ritengo che abbia tutto il diritto di proteggere la propria figlia”.

Tuttavia, come spesso accade nel mondo dei pettegolezzi, l’allettante prospettiva di mettere le mani su delle immagini esclusive sarebbe ciò che ha spinto la Fame Pictures ad adottare un tale comportamento.

"Sono state pubblicate numerosissime foto scattate a Britney Spears nel suo giardino e non è mai successo nulla”, ha detto Smith.

Un portavoce dell’Ufficio del Procuratore di Los Angeles ha dichiarato di non aver ricevuto alcuna denuncia e ha riferito che, al momento, il caso rimane esclusivamente nelle mani del Dipartimento di Polizia di L.A.

  • Share
  • Tweet
  • Share

We and our partners use cookies on this site to improve our service, perform analytics, personalize advertising, measure advertising performance, and remember website preferences. By using the site, you consent to these cookies. For more information on cookies including how to manage your consent visit our Cookie Policy.