Britney Spears

ODuran/Fame Pictures

Sam Lutfi vuole forse tornare a far parte della vita di Britney Spears? O forse non vuole accettare il fatto che un giudice gli dica come comportarsi (per non parlare di un odioso questore)?

Delle fonti hanno raccontato a E! News che Lufti sembrerebbe intenzionato ad opporsi alla disposizione del giudice che, dal primo febbraio, gli impone di tenersi ad una distanza di almeno 200 metri dalla cantante.

Ieri si è tenuta un’udienza per discutere del diritto di gestione del patrimonio della Spears, durante la quale si è anche valutato se rendere permanente il divieto di avvicinamento domandato dai famigliari della cantante nei confronti di Lufti.

"Sam non acconsentirà ad un divieto permanente", ha dichiarato una fonte vicina all’uomo.

Finora, Lutfi ha permesso "tranquillamente" che la disposizione del tribunale venisse rinnovata due volte, l’ultima il 16 aprile, senza far ricorso per opporsi.

"L’ha accettata", aveva dichiarato ai tempi Michael Sands, portavoce dell’uomo. "Sam e la famiglia Spears sono in contatto e stanno cooperando nel miglior interesse di Britney".

Mentre la cantante “vuole semplicemente buttarsi il passato alle spalle”, Lufti desidera almeno salvaguardare la propria reputazione, visto che le soste al supermercato alle due del mattino e le vecchie scorribande sono ormai cosa vecchia.

"Se vorranno andare in tribunale, Sam non si opporrà”, ha detto la fonte. "Non ha fatto nulla di male".

  • Share
  • Tweet
  • Share

We and our partners use cookies on this site to improve our service, perform analytics, personalize advertising, measure advertising performance, and remember website preferences. By using the site, you consent to these cookies. For more information on cookies including how to manage your consent visit our Cookie Policy.