Patrick Swayze

Whittle/Seligman/Splash News

Patrick Swayze non si arrende facilmente, e non riesce a starsene con le mani in mano.

Lunedì, l’attore si è presentato a Chicago sul set di un nuovo telefilm dal titolo The Beast per ricominciare a lavorare, nonostante avesse appreso di soffrire di tumore al pancreas all'inizio dell’anno.

La star cinquantacinquenne è arrivata accompagnata dalla moglie Lisa Niemi ed è stata fotografata mentre rideva e chiacchierava con la troupe, nel corso della giornata.

Swayze riveste i panni di un agente dell’FBI dalle maniere poco ortodosse, che diventa bersaglio di un’indagine interna a livello internazionale.  

"È da tempo che desidero interpretare un personaggio dalle diverse sfaccettature, imprevedibile e capace di catturare l’attenzione del pubblico, e di lavorare ad un progetto così attuale e innovativo”, ha dichiarato Swayze il mese scorso, dopo che la A&E aveva acquisito la serie televisiva.

L’episodio pilota del telefilm era stato girato a dicembre, circa tre mesi prima che l’attore scoprisse di soffrire di tumore al pancreas.

La star di Dirty Dancing aveva confermato pubblicamente la diagnosi a marzo. Si è sottoposta a chemioterapia, ma non a radioterapia, presso lo Stanford University Medical Center.

La settimana scorsa aveva rilasciato una dichiarazione circa le sue condizioni di salute.

"Sto benissimo, è un miracolo", ha detto ai giornalisti presenti all’aeroporto internazionale di Los Angeles, dove si trovava per prendere un volo per Chicago, lunedì scorso. "Non so spiegarmelo".

Swayze continuerà a sottoporsi alle cure, mentre girerà il telefilm. La serie verrà lanciata agli inizi del 2009.

  • Share
  • Tweet
  • Share

We and our partners use cookies on this site to improve our service, perform analytics, personalize advertising, measure advertising performance, and remember website preferences. By using the site, you consent to these cookies. For more information on cookies including how to manage your consent visit our Cookie Policy.