Nickelback

AP Photo/William B. Plowman

I Nickelback seguono le orme di Madonna.

Il gruppo rock è l’ultimo ad aver firmato con la Live Nation un accordo che include tre album (con l’opzione di farne un quarto), tournée, sponsorizzazioni, merchandising, un sito web, licenze, un fan club, i diritti di trasmissione e praticamente tutto il resto tranne la composizione delle loro canzoni.

“L’accordo con la Live Nation ci aiuta a sfruttare al meglio le opportunità della band in ogni settore della nostra carriera”, ha dichiarato il cantante Chad Kroeger. “Siamo estremamente fiduciosi che il team mondiale della Live Nation sia il migliore al mondo e siamo entusiasti di far parte della visione e del futuro della Live Nation!”

Siamo sicuri che c’entravano qualcosa anche i soldi, Chad. Si calcola che l’accordo valga fra i 50 e i 70 milioni di dollari.

I Nickelback sono uno dei pochi gruppi rock moderni che continuano a vendere e non poco. L’ultimo album delle rock-star canadesi, All the Right Reasons (2005), è l’album che si trova da più tempo e che ha venduto di più di tutti quelli attualmente nella classifica Billboard 200. (Dopo 143 settimane, l’album è al 90º posto in classifica, con quasi 7 milioni di copie vendute.)

Complessivamente, la band ha venduto più di 26 milioni di album in tutto il mondo, e il loro All the Right Reasons Tour ha incassato 67 milioni di dollari con la vendita di più di 1,5 milioni di biglietti. Queste cifre li piazzano al 20º posto tra tutti gli artisti andati in tournée nel 2007.

I Nickelback sono i quarti ad aver firmato un contratto di questo genere con la produttrice di eventi dal vivo da quando, lo scorso autunno, è stata lanciata la Live Nation Artists; la prima a firmare è stata Madonna. Jay-Z ha seguito il suo esempio e, settimana scorsa, è arrivato anche il momento di Shakira. Dovrebbe essere ultimato tra poco anche un accordo con gli U2, e la Live Nation prevede di firmare un contratto con almeno un altro musicista di rilievo entro la fine dell’anno.

L’accordo di Shakira vale tra i 70 e i 100 milioni di dollari, mentre quelli di Madonna e Jay-Z valgono, rispettivamente, intorno ai 120 e 150 milioni di dollari.

  • Share
  • Tweet
  • Share

We and our partners use cookies on this site to improve our service, perform analytics, personalize advertising, measure advertising performance, and remember website preferences. By using the site, you consent to these cookies. For more information on cookies including how to manage your consent visit our Cookie Policy.