Nicole Kidman, Vogue Magazine

Annie Leibovitz/Vogue

Nicole Kidman non riesce a credere di essere incinta.

"La prima volta che ho visto l’ecografia del bambino, sono scoppiata a piangere”, ha confessato nell’ultimo numero di Vogue. "Non pensavo che avrei mai vissuto un’esperienza simile nella mia vita… Avvertire la presenza di un altro essere umano che cresce dentro di te è una cosa davvero speciale, molto speciale e la voglio vivere fino in fondo. Non mi piace agire in maniera superficiale. O abbracci la vita al 100%, o dovrai accettare di essere un semplice spettatore. E io non mi limito a guardare".

Se si sceglie la filosofia di Nicole, bisogna essere pronti a vivere esperienze positive e negative.

Keith Urban, il marito della Kidman, se vi ricordate si era fatto ricoverare in una clinica di disintossicazione poco dopo le nozze. Ora il giornalista di Vogue, John Powers scrive che l’attrice ed il marito sono inseparabili. Non rimangono lontani per più di cinque giorni consecutivi. "Dedico tutta me stessa al nostro rapporto, e lui fa lo stesso", ha raccontato la Kidman. "Non ho problemi di dipendenza, ma l’amore è come una droga per me. È la mia pecca, ma anche la mia virtù".

Cos’altro domina la vita dell’attrice? Il lavoro.

Non si può certo accusare la Signora Kidman di prendere alla leggera i ruoli che interpreta.

Le riprese del nuovo film di Baz Luhrmann, intitolato Australia, si sono svolte in location piuttosto impervie.

"È stata davvero dura", ha detto la Kidman. "Il caldo era debilitante. Un giorno ero in sella ad un cavallo e ho pensato: ‘Mio Dio, è così che ci si sente quando si stanno per perdere i sensi’, e poi sono svenuta”.

  • Share
  • Tweet
  • Share

We and our partners use cookies on this site to improve our service, perform analytics, personalize advertising, measure advertising performance, and remember website preferences. By using the site, you consent to these cookies. For more information on cookies including how to manage your consent visit our Cookie Policy.