Shia LaBeouf, GQ Magazine

GQ Magazine

Shia LaBeouf sembra quasi intorpidito sulla nuova copertina della rivista GQ. Ma forse non dobbiamo essere così severi con lui.

Dopo tutto, l’attore 21enne racconta alla rivista che nel prepararsi per Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo, non ha mai lavorato così sodo in vita sua."Ho fatto quattro mesi di addestramento con le spade e con le moto. E ho dedicato una quantità assurda di tempo al coltello a serramanico".

Per non parlare dei suoi amici che lo prendevano in giro per la sua vita sentimentale, quando giravano le voci che uscisse con Rihanna.

"I miei amici mi chiedevano: ‘Fai sul serio? Perché non me l’hai detto?' E io: 'Davvero non la conosco in quel senso”. Per settimane, dovunque andavo, mi cantavano la canzone 'Umbrella'. E sono i miei amici!” 

Complimenti per gli amici, Shia. Come minimo, potevano prenderti in giro con la canzone "Don't Stop the Music”.

  • Share
  • Tweet
  • Share

We and our partners use cookies on this site to improve our service, perform analytics, personalize advertising, measure advertising performance, and remember website preferences. By using the site, you consent to these cookies. For more information on cookies including how to manage your consent visit our Cookie Policy.