Close
BRAND NEW ON E!
  • News/ 

    Twilight: la storia segreta, Parte 6 — L’ascesa di New Moon (e di Taylor Lautner)

    Taylor Lautner, Behind the Scenes, New Moon Courtesy of David Strick/Los Angeles Times

    Precedentemente: La Twilight mania coglie di sorpresa il box office e le sue star ignare.
    ________ 

    Le cose si muovono in fretta. Dopo che Twilight aveva incassato $36 milioni in apertura, la Summit aveva annunciato che New Moon sarebbe uscito nei cinema già il prossimo anno.

    La regista Catherine Hardwicke aveva concluso le trattative e altri erano stati riconfermati. Melissa Rosenberg sarebbe ritornata come sceneggiatrice e, ovviamente, Robert Pattinson e Kristen Stewart avrebbero rivestito di nuovo i panni di Edward e Bella, ricevendo un bell'aumento.

    Ma il prezzo da pagare per le star è stato altissimo. 

    Le 11 scene d'amore più belle di twilight

    New Moon, Robert Pattinson, Kristen Stewart Summit Entertainment

    Sotto sorveglianza

    Dal giorno del grande debutto di Twilight, la vita sentimentale di Pattinson si è ritrovata sotto gli occhi di tutti, anche quando non c'era molto da vedere. L'attore aveva ripetuto più volte di non avere una ragazza, una dichiarazione che pareva alimentare i pettegolezzi ed incoraggiare la stampa a scavare più a fondo, e a legarlo all'attrice Camilla Belle (10.000 A.C.), alla costar di Twilight Nikki Reed, e poi, inevitabilmente, alla Stewart.

    I primi pettegolezzi di un certo peso su Pattinson e la Stewart sono emersi poche settimane dopo l'uscita del film. Sebbene la storia fra le due star di Twilight paresse molto probabile, all'inizio non aveva dato parecchio nell'occhio. Dopo tutto, la Stewart aveva un ragazzo, l'attore Michael Angarano (il figlio di Jack in Will & Grace). Kristen e Robert, stando alla diva, non erano altro che "grandi amici". Niente di più, niente di meno.

    Le foto dall'ultimo tour promozionale di Twilight

    Taylor Lautner, New Moon DZILLA/bauergriffincom

    Un turbinio 

    Il 7 dicembre 2008, mentre Twilight primeggia ancora al box office, si era diffusa la voce secondo cui la Hardwicke e la saga sui vampiri avrebbero intrapreso strade diverse. Sebbene si parlasse di problemi  fra la regista e lo studio, la Hardwicke aveva rivelato che la fine della collaborazione era legata al fatto che Summit desiderava ultimare New Moon in tempi più brevi rispetto a quelli previsti da Catherine.  

    La Summit, infatti, voleva muoversi molto velocemente. A soli sei giorni dalla dipartita della Hardwicke, Chris Weitz (La bussola d'oro) era stato scelto per dirigere New Moon.

    Una delle prime decisioni di Weitz era stata: stabilire cosa fare con Jacob Black.

    La battaglia

    Taylor Lautner si trovava in un limbo. 

    Ancora prima della sostituzione della regista di New Moon, Lautner, interprete di Jacob in Twilight, non sapeva se sarebbe ritornato nei panni del licantropo creato dall'autrice Stephenie Meyer. Infatti, non si era nominato Lautner nel comunicato stampa che annunciava l'uscita del sequel di Twilight.

    L'ostacolo principale per Lautner pareva essere quello fisico. In New Moon, Jacob si trasforma da ragazzino a giovane maturo, rivale in amore di Edward. (Nel mondo creato dalla Meyer, i licantropi dal sangue caldo come Jacob, e i vampiri dal sangue freddo, come Edward, stonano).

    Lautner, approdato a Hollywood per le sue doti nel campo delle arti marziali, e diventato una piccola star all'età di 13 anni grazie al ruolo in Le avventure di Sharkboy e Lavagirl, era pronto per la sfida. Subito dopo aver concluso le riprese di Twilight, si era rintanato in palestra.

    A metà dicembre del 2008, aveva già accumulato circa 9Kg, e prevedeva di metterne su altri 5 in tempo per le riprese di New Moon. Nelle foto che risalgono a quel periodo, Lautner non pareva molto diverso dal ragazzino apparso sul tappeto rosso alla prima di Twilight  — fino a quando non si dava un'occhiata al suo collo, che assomigliava quasi al tronco di un albero.

    Il 7 gennaio 2009, l'attesa di Lautner si era conclusa: si era aggiudicato di nuovo la parte. "Istintivamente sapevo che Taylor era, è, e sarebbe dovuto essere Jacob", aveva scritto Weitz sul sito della Meyer.

    Lautner aveva avuto un'opportunità e una seconda chance contemporaneamente. La domanda era cos'avrebbe fatto di tutto ciò. La risposta era più di quello che ognuno si aspettava.  

    PROSSIMAMENTE: Lautner raggiunge la fama; Pattinson e la Stewart si rivelano una coppia.

    FOTO: La saga di Twilight: tutte le foto dal set

    FROM AROUND THE WEB
    MORE ON EONLINE

    RELATED VIDEOS: